Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
home » Video evento » Intervento dr. Paolo Vintani
Convegno ”Perché ci ammaliamo? Chi e che cosa ci guarisce?” Intervento dott. Paolo Vintani
data evento 29/03/2013

Convegno ”Perché ci ammaliamo? Chi e che cosa ci guarisce?” Intervento dott. Paolo Vintani

In un contesto generale in cui le medicine cosiddette non convenzionali stanno prendendo sempre più piede anche tra chi si rivolge al farmacista per un semplice consulto, il ruolo del farmacista acquisisce molta importanza, al fine di fare chiarezza sugli obiettivi che si intendono raggiungere nel processo di guarigione. "E' tempo di definire bene i ruoli - ammette il dott. Paolo Vintani, farmacista e vice-presidente della sezione milanese di Federfarma - Il farmacista è in primo luogo 'un tradutrore di senso' cui spetta il compito di spiegare tempistiche e significato della terapia, facendo da anello di congiunzione tra medico e paziente/cliente". Ma compito del farmacista è anche quello di garantire un servizio al cittadino sulla qualità del prodotto, anche e soprattutto nel caso di prodotti per i quali vige una normativa poco aggiornata come nel caso di integratori e fitoterapici. Vintani chiude il suo intervento, lanciando una bella sfida. "Il futuro - dice - sarà tutto giocato sul dialogo tra le professioni". Nel tempo chi si è occupato di malattie/guarigione ha puntato sulla specializzazione sempre più spinta. "Oggi - conclude Vintani - è tempo che si parli fra noi".

Video

Commenta