Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
home » Progetto

Progetto

Alcuni argomenti ci toccano da vicino e nel profondo; nonostante ciò talvolta li affrontiamo con superficialità o troppo in fretta, spesso demandando ad altro e ad altri la loro soluzione o il loro approfondimento, quasi fossimo spettatori passivi di una scena che pur coinvolgendoci, non ci riguarda. Un caso emblematico è quello della salute.

Scopo di “Affarnostro” è di farci prendere atto che non è più tempo di demandare e che invece spetta a noi “farci carico” in prima persona di “capire” come stanno le cose e poi, di conseguenza, scegliere in tutta libertà e consapevolezza.

Con un linguaggio chiaro, semplice e affrontando di volta in volta nuovi temi porremo sul tappeto varie informazioni con cui leggere e capire cosa sta dentro a un determinato argomento. Non daremo soluzioni: non è questo il nostro compito. Semplicemente forniremo tante facili chiavi d’accesso, che poi spetterà a ciascuno dei nostri lettori utilizzare, compiendo scelte consapevoli. Non siamo e non intendiamo essere dei consulenti, ma dei semplici indicatori di tante strade, che poi ciascuno deciderà se percorrere.

Cominciamo la nostra navigazione affrontando il tema dello “star bene” e mettendo a confronto varie tradizioni mediche e discipline sulla domanda: “Perché ci ammaliamo? Chi e che cosa ci guarisce e ci fa star bene?”. Tutte le informazioni che forniremo hanno carattere puramente divulgativo e non intendono sostituire i consigli di medici e personale sanitario qualificato (i soli soggetti abilitati legalmente alla professione medica).

Come detto, vi proporremo in altre occasioni ulteriori temi importanti del nostro vivere quotidiano. E allora “buona navigazione”!